Imparare un Sistema come il SASORI KENPO può apparire inizialmente molto complesso, ma attraverso la metodologia didattica elaborata all’interno di questa Scuola è possibile procedere per gradi nelle varie fasi di apprendimento, partendo dalle tecniche rudimentali iniziali, fino ad arrivare progressivamente alle tecniche più avanzate ed elaborate.

Principalmente il SASORI KENPO è, oltre che un Metodo completopratico ed efficace di Autodifesa e Combattimento Reale, anche una trasposizione in chiave moderna delle Scuole Antiche Tradizionali, che trattavano le Arti Marziali in modo “Olistico”, come ad esempio accadeva in Giappone in epoca feudale con le Scuole dei Samurai, in Cina con le Guardie Imperiali della Città Proibita, in Corea con i Guerrieri Hwa Rang Do e in Europa con le Accademie di Scherma.

Per questo motivo, l’obiettivo della nostra Scuola è quello di formare un combattente completo ed una persona equilibrata in buona salute, capace di amalgamare in modo omogeneo e continuo tutte le tecniche acquisite e di sapere usare qualsiasi oggetto come un’arma e il proprio corpo nel modo migliore in qualsiasi situazione.

 

IL SIMBOLISMO DEL LOGO SASORI KENPO

Lo SCORPIONE al centro rappresenta il nome della nostra Scuola e simboleggia i concetti di: Onore, Coraggio, Lealtà, Compassione, Umiltà, Pazienza e Perseveranza.

Il TRIANGOLO che lo racchiude rappresenta i 3 Stili fondamentali che formano la Struttura e i Principi della nostra Scuola: Chinese Boxing, Systema, Escrima e simboleggia una freccia puntata verso il Bersaglio, la Direzione, l’Obiettivo, il Percorso, la Via, il Do, il Tao.

Il CERCHIO CHE LO CIRCONDA, interrotto in 3 Punti, rappresenta le altre 3 Discipline che vanno a completare la Struttura della nostra Scuola: Kenpo, Muay Thai, Jiu Jitsu e simboleggia la ricerca della perfezione da parte dell’essere umano, la circolarità e la spirale nei Movimenti, lo Yin e il Microcosmo (l’uomo).

Il CERCHIO ESTERNO che racchiude tutto, simboleggia l’idea della perfezione (il Cerchio che non si interrompe), la continuità dell’energia (nulla si crea e nulla si distrugge), lo Yang e il Macrocosmo (l’Universo).

La A.I.L.E.S. (Accademia Italiana Lotta E Scherma) oltre ad essere il nome della nostra Associazione Sportiva Dilettantistica (ASD), rappresenta anche il Settore della nostra Scuola che si occupa di Archeologia Sperimentale, con il desiderio e il tentativo di recuperare, almeno in parte, come patrimonio di bagaglio tecnico-culturale, la Scuola d’Armi Europea (Scrima), tramite il confronto con altre Scuole di Scherma e lo studio applicato di Manuali e Illustrazioni dell’epoca (come il “Flos Duellatorum” del 1410 di Fiore Dei Liberi e l’ “Opera Nova” del 1568 di Achille Marozzo).

 

 

LA NOSTRA SCUOLA

In ogni epoca, le Arti Marziali, pur mantenendo la loro struttura originale, si sono modificate, tanto in Oriente quanto in Occidente, per adattarsi alle esigenze dei campi di battaglia.

L’intento della nostra Scuola, infatti, non è quello di cambiare i valori o lo spirito che sta alla base delle Arti Marziali Tradizionali, ma il modo di proporre la tecnica, di addestrarla, d’insegnarla con una Metodologia didattica moderna, basata sullo studio della giusta meccanica corporea (Biomeccanica). Tutto questo viene fatto conservando la struttura e i principi tecnici e filosofici antichi, che invece hanno valore eterno e universale, e sono sempre attuali.

Se paragoniamo il SASORI KENPO ad un Albero, possiamo dire che le sue Radici nascono dalla Chinese Boxing, dal Kali – SilatSystema e dai concetti del Jeet Kune Do; il suo Tronco è formato dal Kenpo, dal Jiu Jitsu e dalla Muay Thai; e i suoi Rami e Foglie sono costituite dal Kuia LuaHawaiian KenpoYoseikan BudoKarateBoxeNippon KenpoKick BoxingSan ShouCh’innaWing ChunShuai JiaoKen JutsuIaidoScherma,Pancrazio e Capoeira.

La nostra Scuola, attingendo così dalle Tradizioni Guerriere Orientali e Occidentali, presenta un’immensa varietà di tecniche corpo a corpo, sia armate che a mani nude, abbinate a diversi esercizi per la salute, e il tutto insegnato attraverso un “Principio” unificatore che permette al corpo di muoversi correttamente su basi fisiologiche giuste, le quali generano catene cinematiche continue, combinabili fra loro e che sfruttano al massimo il movimento dinamico.

Questo “Principio”, alla base di tutte le tecniche del SASORI KENPO, si fonda sui concetti fisico-strutturali del Systema e dell’Escrima e sui movimenti cinetici energetici a spirale del  Bagua Zhang e del Tai Chi Chuan.

Questa Scuola è stata fondata dal M° Marco Caso nell’aprile del 1996 con il nome di SASORI KENPO -  WATER WAY  SCHOOL, e la W.J.J.K.O. (World JJitsu Kobudo Organization) e la Martial Arts Alliance riconoscono la nostra Scuola come Metodo di Kenpo Jiu Jitsu Moderno e Autodifesa, conferendo al M° Marco Caso, in qualità di Capo Scuola, il Grado di Cintura Nera 8° Dan.

Nel 2009 insieme al suo amico e Maestro Mauro Pontani viene nominato Responsabile Provinciale di Roma e Lazio per il Settore Arti Marziali dell’Us Acli (Ente di promozione del CONI); ed è uno dei creatori del Programma Autodifesa SAT per la FIK (Federazione Italiana Karate).

Nel 2010 nelle Filippine, dopo un intenso periodo di allenamento con vari Maestri, riceve un Certificato di Valore al Merito per la sua brillante Carriera Agonistica e la Grande Dedizione alle Arti Marziali, e in particolare a quelle Filippine (Arnis, Kali, Escrima) da parte della Philippines National Sport Arnis e consegnatogli dal GM° F. Aycocho. Nel 2012, dopo essersi recato e allenato per la 4ª volta al Pattaya Kombat Village in Thailandia, riceve il Diploma di Allenatore di Muay Thai Boran e di MMA dal M° Christian Daghio (Pluricampione Mondiale di Muay Thai ed esperto di MMA).

Dopo aver studiato l’ Hawaiian Kenpo e il Kuia Lua, il M° Marco Caso dal 2012 al 2015 ha completato: il Programma Tecnico per Cintura Nera dell’Escrima Dax (Kali, Silat e Arti Marziali del Sud-Est Asiatico) con il M° Brancy Osadaré (cint. Nera 6° Dan); il 1° Livello di Tai Chi Chuan (Stile Yang) e superato l’esame di Maestro 5° Dan di Kung-fu Wushu con il GM° Liu Tian Jian (cint. Nera 9° Dan); ha ottenuto il Diploma di Istruttore di Systema RMA (Russian Martial Arts). 

Dopo queste nuove esperienze, nello stesso periodo decide di aggiornare il nome della sua Scuola in SASORI KENPO MMA ACADEMY & WATER WAY SCHOOL – JIU JITSU – CHINESE BOXING – KALI -  SILAT – SYSTEMA, che viene riconosciuta anche dal CAMDO (Coordinamento Arti Marziali e Discipline Orientali) come organo ufficiale per la diffusione e l’insegnamento del Kenpo Self DefenseChinese Boxing ed Escrima. Il SASORI KENPO può anche definirsi come un’Arte Marziale futuristica,  che unisce il Tradizionale con il Moderno in un Mix di Arti Marziali (MMA) e Discipline Orientali (Naturopatia) di Alta Qualità.

Il SASORI KENPO non è solo un Metodo pratico ed efficace di Autodifesa (Self Defense) e Combattimento da Strada (Street Fighting) ma e molto di più: è una Scuola di Arti Marziali, è una Filosofia di Vita, è un modo per Conoscere meglio se Stessi, per migliorare la propria Postura, la Respirazione e il Benessere Psico-Fisico in generale.

In questa Scuola quindi, non si studiano solo le Tecniche di Autodifesa (corpo a corpo armato e disarmato, lotta in piedi e a terra, ecc.) ma anche le Tecniche di Rilassamento e Riequilibrio Energetico (Qi Qong) e le basi delle Arti Olistiche (Medicina Tradizionale Cinese, Tuina, Fiori di Bach, ecc.) e delle Arti Marziali Interne Cinesi (Tai Chi Chuan e Bagua Zhang).

Praticare il SASORI KENPO inoltre offre molti vantaggi:

  • È divertente (si creano molte situazioni di apprendimento attraverso il gioco);
  • È un ottimo sport (mantiene in buona forma fisica in modo naturale);
  • È socializzante (allenarsi insieme crea unità e gioco di squadra);
  • È multidisciplinare (si studiano più Stili e Metodi di allenamento in sinergia tra loro);
  • È formativo sia a livello mentale (oltre alle Arti Olistiche, si studiano anche le basi del Primo soccorso, dell’Anatomia, della Filosofia Orientale, della Storia delle Arti Marziali ecc.) che a livello fisico (aumenta la coordinazione motoria e in particolare quella oculo-manuale, si sviluppano maggiormente gli Attributi come riflessi, velocità, forza ecc.). 

 

Nel creare il SASORI KENPO il M° Marco Caso si è basato sulla sua esperienza di più di 40 anni nel campo delle Arti Marziali e sulla sua costante evoluzione costruita studiando diverse Discipline. Nel suo Percorso Marziale ogni Disciplina è stata importante, sia per la sua formazione personale, sia per gettare le basi per la realizzazione del suo Metodo.

Ma per arrivare a costruire delle solide fondamenta per quella che oggi si chiama la SASORI KENPO MMA ACADEMY & WATER WAY SCHOOL alcune Discipline e Stili sono stati di fondamentale importanza:

  • il Jeet Kune Do Concept di Bruce Lee (l’inizio di tutto, le idee innovative di Bruce Lee in accordo con quelle del M° Marco Caso lo hanno ispirato per il suo lavoro futuro).
  • Il movimento, la “meccanica corporea” del grande Benny “the Jet” Urquidez in ogni sequenza tecnica, in cui viene coinvolto tutto il corpo nel portare il colpo (il Maestro ha conosciuto Benny Urquidez durante un Seminario di 3 giorni organizzato dalla FIAM alla fine degli anni ’80), che ha ispirato il M° Marco Caso ad approfondire lo studio della Biomeccanica e delle Catene Cinetiche.
  • Il Bagua Zhang e il Tai Chi Chuan con i loro movimenti morbidi circolari (Spirali energetiche)
  • e il Systema Russo con il suo movimento ad onda.

Queste discipline insieme alle tecniche di Escrima-Kali e Silat e parte del Kenpo, formano le linee guida su cui si fonda il SASORI KENPO.

Mentre la Muay Thai, il Jiu Jitsu (Tradizionale e Bz Jiu Jitsu), l’Hawaiian Kenpo, il Kuia Lua e la Boxe rappresentano un Mix di tecniche rapide ed efficaci per l’Autodifesa di questa Scuola.

Inoltre nella nostra Scuola è possibile praticare alcune Discipline anche separatamente (tramite Stage o Lezioni private):

  • JEET KUNE DO CONCEPTS – KALI E SILAT (con elementi di MMA e Bz Jiu Jitsu)
  • CHINESE BOXING ((Wing Chun, Tai Chi Chuan, Bagua Zhang, San Shou, Ch’inna ecc.)
  • TAI CHI CHUAN (Stile Yang con varie Forme a mani nude, spada, sciabola e ventaglio)
  • SYSTEMA (Arte Marziale Russa basata sulla Respirazione e il movimento ad “Onda”)
  • IRON DRAGON PROGRAM (Programma di Allenamento con i Pesi per Arti Marziali)
  • POWER DRAGON TRAINING (Programma di Fitness per Arti Marziali)
  • MINI KUNG-FU SASORI KID FKP (Formative Kung-fu Project per bambini e ragazzi)
  • SELF DEFENSE SAF & SFUS PROGRAM (Programma Rapido di Autodifesa base e avanzato)
  • SPOCHAN (Sport Chanbara, combattimenti dei Samurai in versione moderna)

  

I 6 PROPOSITI DEL KWOON -  LA SCUOLA DELLA VIA DELL’ACQUA

  1. Essere sempre leali, onesti e sinceri con ogni persona: ciò che impariamo nel Kwoon, lo riportiamo nella vita.
  2. Rispettare sempre ogni forma di vita e ambiente: il rispetto che abbiamo nel Kwoon per il Maestro e i compagni lo esprimiamo nella vita.
  3. Aiutare e sostenere sempre la famiglia, gli amici e le persone che ne hanno bisogno: il sostegno che diamo nel Kwoon va manifestato nella vita.
  4. Sviluppare sempre più l’autoconsapevolezza, l’autostima e la determinazione a vincere ogni ostacolo nella vita, così come insegnato nel Kwoon.
  5. Non dire mai “non posso” o “non ci riesco” o “è impossibile per me”, ma sfidarsi e provare e riprovare senza arrendersi mai. E con gioia riuscire nell’impresa, accrescendo l’autostima, così come si sviluppa nel Kwoon.
  6. Cercare di avere sempre Fede in qualcosa (famiglia, amici, religione), di credere nel “Mistico” e nel “Magico” che c’è nella vita e nell’universo per dare sempre il giusto“senso” alle cose.

Riuscire a mettere in pratica nella vita quotidiana questi 6 propositi ci aiuta a comprendere e a seguire la vera via del “Guerriero”!

Un vero “Guerriero” non cerca la guerra ma difende la pace.

La pace non è assenza di guerra ma è piuttosto un disarmo interiore, una ricerca spirituale verso l’armonia universale (individuale e sociale).